Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
Viterbo, con due telefonini nella loro cella gestivano traffico di droga all'esterno

Polizia Penitenziaria - Viterbo, con due telefonini nella loro cella gestivano traffico di droga all'esterno


Notizia del 08/05/2014 - VITERBO
Letto (997 volte)
 Stampa questo articolo


Continuavano a gestire i loro traffici illeciti comodamente dalla cella di Mammagialla. E lo facevano usando un cellulare di vecchia generazione e uno smartphone con connessione internet attiva.

Le indagini sono ancora in corso ma il sospetto è che i due detenuti (italiani) rinchiusi all'interno del reparto di media sicurezza continuassero a smistare all'esterno partite di stupefacenti. La scoperta è avvenuta ieri mattina, durante le perquisizioni ordinarie che quotidianamente vengono effettuate da parte di alcuni agenti della Polizia Penitenziaria. Le notizie, al momento, filtrano col contagocce. Impossibile ottenere conferme ufficiali. Certo è che il sequestro non è avvenuto dopo una soffiata.

“L’operazione – ha detto Luca Floris (Sappe) – è stata portata avanti in maniera brillante dagli agenti della polizia che hanno dimostrato grande professionalità”.

I controlli nelle celle vengono fatti a campione ogni giorno. A volte si trovano oggetti come lame e coltelli, stavolta il bottino è stato più grosso, visto che ai detenuti è vietato ogni contatto con l'esterno, salvo quelli rappresentati dai colloqui con i famigliari. Ebbene, ieri mattina, i poliziotti hanno scoperto nascosti dentro la cella i due telefonini, entrambi con scheda sim inserita e funzionanti. Significa che da quei cellulari partivano chiamate e messaggi.

Per fare cosa? Di sicuro, aggirare la sorveglianza e le norme penitenziarie che prevedono l'isolamento. Telefonate e sms ora verranno passate al setaccio. Il sospetto, però, è che i due continuassero a gestire da dietro le sbarre il traffico di stupefacenti.

ilmessagero 

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma

2 Assunzioni in Polizia Penitenziaria e scorrimento graduatorie: Governo rifiuta gli emendamenti Ferraresi (M5S)

3 Quindici colpi di pistola contro il Poliziotto penitenziario: le prime indagini dei Carabinieri

4 Informativa DAP: ai mujaheddin kosovari è arrivato ordine di attaccare l''Italia

5 La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie

6 Rivolta nel carcere di Velletri: Polizia Penitenziaria sul limite di usare la forza

7 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

8 Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata

9 Detenuto in permesso premio sequestra, rapina e violenta una ragazza in un ufficio pubblico

10 Sparatoria tra Poliziotto penitenziario e macedone: lite scoppiata per motivi sentimentali


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Le tristi notti del poliziotto penitenziario cinquantenne

2 La vecchia Zimarra di Regina Coeli a cena intorno al proprio Comandante Francesco Ventura

3 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale

4 Un lutto improvviso: ci lascia Andrea Accettone, collega, segretario, come un fratello

5 I veri nemici della Polizia Penitenziaria

6 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

7 Commozione per la morte di due detenuti, ma la stampa omette di dire che uno aveva stuprato una bambina disabile e l''altro ucciso i genitori adottivi

8 Bologna: poliziotto penitenziario di 44 anni lotta tra la vita e la morte dopo essersi sparato un colpo di pistola alla testa

9 La protesta dei poliziotti di Rebibbia e gli starnuti del RE

10 La sanzione disciplinare nei confronti del poliziotto penitenziario