Lug/Ago 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Lug/Ago 2017  
  Archivio riviste    
Vuole tornare in carcere perchè non sopporta più la moglie

Polizia Penitenziaria - Vuole tornare in carcere perchè non sopporta più la moglie


Notizia del 22/10/2012 - ASCOLI PICENO
Letto (5058 volte)
 Stampa questo articolo


Un uomo, agli arresti domiciliari, sceglie di tornare in carcere perchè non sopporta più la moglie e i loro continui litigi. Questa è l'incredibile storia accaduta che hanno vissuto i poliziotti penitenziari al carcere di Ascoli. (ndr)

C'è chi fa di tutto per evadere dal carcere e chi fa di tutto... per tornarci. Attenzione: non stiamo parlando di un delinquente abituale che, a causa delle sue condotte illecite, fa avanti e indietro dall'accogliente casa circondariale di Marino del Tronto. Ben diversa è la storia di Marco V., 45enne ascolano, agli arresti domiciliari da febbraio per reati legati allo spaccio di stupefacenti. Non è del tutto chiaro cosa sia successo la notte scorsa, certi sono soltanto l'incipit e l'epilogo della storia. In mezzo tanti 'rumors'.

Andiamo per ordine. La notte scorsa i carabinieri della compagnia di Ascoli arrivano a casa dell'uomo per un normale controllo teso a verificare il rispetto della misura cautelare. All'arrivo nell'appartamento, però, il 45enne non c'è. Ci sono la moglie e i figli, ma di lui nessuna traccia. Come accade in questi casi, i carabinieri si mettono sulle tracce dell'evaso che, qualora venga 'beccato' fuori, finisce di nuovo dritto dritto in carcere.

Non c'è bisogno, però, di tanto impegno da parte dei militari dell'Arma. Ieri, infatti, di buona mattina, l'uomo si presenta di fronte ai cancelli della casa circondariale di Marino del Tronto. Va dagli agenti della Polizia Penitenziaria, fornisce le sue generalità e si costituisce. Manca la valigetta, ma è pronto per tornare dietro le sbarre. Anomala condotta.

E qui arrivano i rumors. Il tam tam del carcere parla di una 'fuga' volontaria da casa. «Non ci riusciva più a stare a causa dei continui litigi con la moglie» si dice. Scappato dalla consorte, insomma, perché quella casa che condivideva con lei era diventata più angusta di una galera. E allora, di corsa dentro, di nuovo, per riconquistare un po' di tranquillità, lontano dai troppi pensieri domestici. Sembra una scena del film «Totò e le donne» di Monicelli e Steno, con il principe De Curtis che si rifugia in soffitta per non subire le continue critiche della moglie Ave Ninchi. Questa volta, senza temere di esagerare, possiamo dire che la realtà ha superato il cinema.

http://www.ilrestodelcarlino.it 

STATISTICHE CARCERI REGIONE MARCHE
Statistiche carceri Regione Marche







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Assunzioni in Polizia Penitenziaria, Orlando: per il 2017 altri 305 Agenti assunti in aggiunta a quelli già previsti

2 In fuga ed è pericoloso: arrestato dopo sparatoria con la Polizia di Stato, piantonato in ospedale riesce a fuggire

3 Detenuto evade da ospedale: arrestato dopo qualche ora

4 Poliziotto penitenziario blocca rapinatore: aveva appena rubato uno zainetto ad un vigilantes

5 Truffa alla pay tv, 150 persone indagate in Sicilia: indagine iniziata in carcere

6 Andrea Orlando: tutti gli evasi vengono catturati. In Italia il minor tasso di evasioni d''Europa

7 Baby boss nelle carceri minorili: M5S conto i 25enni nelle carceri minorili

8 Detenuto frattura un dito ad Ispettore di Polizia Penitenziaria di Imperia: non voleva rientrare dalle celle aperte

9 Il Gip archivia le accuse contro gli Agenti penitenziari di Trento: non ci furono maltrattamenti nei confronti dei detenuti

10 Isola di Santo Stefano: inaugurata elisuperfice per iniziare il restauro del carcere


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Michele Gaglione: Agente di Polizia Penitenziaria, ucciso dalla camorra il 7 agosto 1992

2 In memoria dell''Appuntato del Corpo degli Agenti di Custodia Nerio Fischione, ucciso a Brescia durante tentativo di evasione nel 1974

3 Stabilimento balneare di Roma-Maccarese: quando la Polizia Penitenziaria è ospite (indesiderato) a casa sua.

4 Promozioni al grado superiore: perché si valutano le sanzioni disciplinari e non le ricompense?

5 Uno sguardo alle prime procedure applicative del riordino della Polizia di Stato

6 La vigilanza dinamica è un fallimento! Parola di Santi Consolo, che dà ragione al Sappe, ma vorrebbe il ritorno delle “veline”.

7 Noi, vittime della Torreggiani

8 Sicilia: c''era una volta la polizia stradale

9 Come ci è stato scippato l’Ente Orfani trasformato in Ente di Assistenza di tutti, gestito da pochi

10 Carceri al collasso. La soluzione? Uova, uova di quaglia per tutti