Aprile 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Aprile 2018  
  Archivio riviste    
Vuoto di potere nel carcere di Lodi: il TAR sospende il trasferimento della Direttrice Mussio

Polizia Penitenziaria - Vuoto di potere nel carcere di Lodi: il TAR sospende il trasferimento della Direttrice Mussio


Notizia del 11/11/2014 - LODI
Letto (2722 volte)
 Stampa questo articolo


Stefania Mussio, vince il primo round contro il Ministero della Giustizia. Ieri il Tar ha accolto la richiesta di sospensiva cautelare avanzata dall'ex direttrice del carcere di Lodi: fuori dal legalese, il Tribunale amministrativo ha sospeso sia il provvedimento di revoca dell'incarico datato 27 giugno che la successiva nomina della reggente Stefania D'Agostino.

Tutto bloccato, in attesa dell'udienza di merito. Dall'ordinanza però pare già delinearsi un preciso orientamento del collegio presieduto da Adriano Leo: "gli atti impugnati, sottolineano i giudici, sono stati assunti da soggetto incompetente, non potendosi ritenere, quale valido atto di ratifica il provvedimento del 2 luglio del direttore generale del personale e della formazione del Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria", per di più in "assenza di qualsivoglia coinvolgimento del destinatario del provvedimento".

Come dire: a un primo esame l'allontanamento della Mussio distaccata al penitenziario di opera, sembra illegittimo. Arrivata da Voghera nel 2007, a inizio del 2014 la dirigente era finita nel mirino dei delegati della Polizia Penitenziaria che lamentavano in particolare il "mancato rispetto delle corrette relazioni sindacali, turni di lavoro troppo pesanti e condizioni igieniche carenti in alcuni reparti dovute anche alla presenza di alcuni cani".

Risultato: dichiarazione di stato di agitazione permanente. Seguita a stretto giro da una ispezione disposta dal Provveditorato regionale dell'amministrazione penitenziaria. Qualche mese dopo la decisione del provveditore Aldo Fabozzi: spostamento della Mussio a Opera e arrivo della reggente D'Agostino.

"Ho fatto questa scelta nel tentativo di riportare un po' di tranquillità: da un anno a questa parte e soprattutto negli ultimi mesi, la situazione era degenerata - disse allora Fabbozzi. Penso che anche la dr. Mussio dovrebbe cogliere il lato positivo della vicenda". Invito rispedito al mittente dalla direttrice interessata che ha subito impugnato il provvedimento. E ora lo stop del Tar rischia di creare un vuoto di potere. Sì, perchè stando all'ordinanza la questione verrà affrontata nel merito solamente il 17 dicembre 2015. Cioè tra tredici mesi.

Il Giorno

Arriva la nuova Direttrice a Lodi. la precedente rimossa dopo le proteste di tutti i sindacati

 

Carcere di Lodi: Festa del Corpo con 10 persone, tutti i sindacati contro la direttrice

STATISTICHE CARCERI REGIONE LOMBARDIA
Statistiche carceri Regione Lombardia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Nuovi sconti per gli appartenenti alle Forze Armate e agli operatori della Giustizia L''iniziativa rivolta a 500 mila persone consente di risparmiare fino a tremila euro l''anno

2 Sospeso lo stipendio a Sissy Trovato. La rabbia del padre: Le istituzioni l’hanno lasciata sola

3 Stipendi comparto Difesa e Forze dell''Ordine, arretrati a maggio, ecco le cifre

4 Riforma Carceri: Orlando getta la spugna

5 Forze Armate e di Polizia: ecco cosa prevede il contratto di Governo Lega-M5S

6 Detenuto scatenato a Santa Bona: feriti cinque agenti di Polizia Penitenziaria

7 I Carabinieri Nas alla Dozza. Mensa della penitenziaria nel mirino

8 I giudici litigano tra loro, 28 boss e affiliati escono dal carcere

9 Alfonso Sabella: Ho pensato al suicidio. Condannato a morte dallo Stato

10 Direttore del Carcere di Bergamo Porcino va in pensione:I miei 40 anni con i detenuti


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 In memoria di Rocco D''Amato, ucciso nella Casa Circondariale di Bologna da un detenuto il 13 maggio 1983

2 Fermate il mal di vivere dei poliziotti penitenziari!

3 Dopo aver depotenziato il regime detentivo, ora si vogliono metter fuori altri detenuti

4 La festa per ricordare che cos’era la Festa del Corpo. Santa Rita della Rosa nel Pugno al posto di San Basilide?

5 Ma la mobilità dei direttori quando la fanno?

6 Poliziotto penitenziario condannato a tre anni di reclusione per stalking: minacciava un collega, la moglie e i figli

7 La perquisizione straordinaria

8 Il Ministro Orlando dice che la situazione delle carceri è sotto controllo. Non ha dati aggiornati o non vuole spaventare gli italiani?

9 Operazione Nucleo Cinofili a Regina Coeli: rinvenimento droga e arresto

10 Sorveglianza dinamica …. quando al Dap si rifanno il maquillage senza trucco e parrucco