<

Rieti, detenuto ricoverato in ospedale tenta di evadere: sfonda la porta ma è bloccato

0
Share.

RIETI – Sventato poco fa all’ospedale de Lellis un tentativo di evasione messo in atto da parte di un detenuto ricoverato presso il reparto Diagnosi e Cura. L’uomo,  sfuggendo alla sorveglianza degli agenti della polizia penitenziaria, dopo aver sfondato una porta esterna della divisione che affaccia sulla zona dei parcheggi, è fuggito cercando di raggiungere la recinzione esterna per poterla scavalcare, ma è stato subito inseguito e raggiunto da due agenti impegnati nel suo piantonamento.

A quel punto, il detenuto ha ingaggiato con loro una violenta colluttazione, tanto da procurargli loro lesioni ed ecchimosi, fino a quando non è intervenuto anche un vigilantes della Mondialpol – Giorgio Tersieri – in servizio al Pronto soccorso dopo l’allarme lanciato da una dottoressa che, dalla finestra del suo studio, aveva notato gli agenti (in borghese) armati di pistola mentre tentavano di bloccare la fuga del paziente.

L’apporto della guardia giurata, un esperto con molti anni di servizio sulle spalle, è risultato decisivo tanto che il detenuto è stato alla fine bloccato e ammanettato, mentre sul posto è intervenuta anche una Volante della polizia in seguito alla richiesta pervenuta al 113 dall’ospedale.

Fonte:ilmessaggero.it

About Author

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp Ricevi news su WhatsApp