Categoria: arresti

Avezzano. Poliziotto Penitenziario Insegue  un ladro che stava scappando dopo un furto a un centro commerciale e riesce a fermarlo e arrestarlo Un poliziotto penitenziario, G.A. 48enne in servizio al carcere dell’Aquila, stava passeggiando nella zona di via Tiburtina Valeria quando ha notato una guardia giurata rincorrere un cittadino extracomunitario che aveva commesso poco prima un furto. Anche lui si è messo subito a inseguire il ladro che aveva messo a segno il suo colpo in un negozio di abbigliamento e scarpe. All’altezza di un ristorante sulla Tiburtina Valeria è riuscito a bloccarlo e con l’aiuto di una volante lo…

Torna alla Home

Finita in serata la fuga dell’agente di polizia penitenziaria Ettore Sini: si è consegnato ai carabinieri a Sassari La fuga di Ettore Sini, il 49enne agente di polizia penitenziaria di Bono che ha ucciso a Nuoro l’ex compagna Romina Meloni, è finita nella tarda serata di oggi, domenica 31. L’uomo si è costituito ai carabinieri a Sassari. Sembra che fosse in stato confusionale. Poche ore prima, intorno alle 18, il delitto in un appartamento in via Napoli. Ettore Sini aveva sparato con una pistola all’ex compagna, 49 anni, ozierese, e poi aveva rivolto l’arma contro Gabriele Fois, nuorese, nuovo compagno della donna,…

Torna alla Home

Nel giorno della commemorazione a Genova di Guido Rossa, ucciso dalle brigate rosse quarant’anni fa, da parte del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella è tornata prepotentemente alla testa una domanda, che spesso ritorna nei miei pensieri: ma quanti furono coloro che guardarono con simpatia alla folle ideologia brigatista? Dove sono finiti, ora che probabilmente quei simpatizzanti saranno nonni dopo essere stati genitori? Cosa avranno insegnato ai loro figli e ai loro nipoti? Quella delle brigate rosse e dei lutti che provocarono è una storia mai del tutto chiarita, i cui protagonisti sono in parte ancora presenti sul palcoscenico della politica…

Torna alla Home

Ha palpeggiato una ragazza di venti anni nelle parti intime ed è stato bloccato da un agente di polizia penitenziaria che ha assistito alla scena. L’episodio è accaduto a bordo di un pullman dell’Air proveniente da Ariano Irpino e diretto ad Avellino. L’uomo di cinquanta anni è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Avellino intervenuti in seguito alla segnalazione dell’agente penitenziario. Sono in corso ulteriori indagini da parte dei militari dell’Arma coordinate dalla Procura della Repubblica di Avellino. Il cinquantenne al momento si trova recluso presso il carcere di Bellizzi Irpino. I fatti sono accaduti quando il bus era…

Torna alla Home

WhatsApp Ricevi news su WhatsApp