Categoria: evasioni

Evaso catturato, impegnati 30 uomini polizia penitenziaria E’ stato catturato stasera Amadou Coulibally, il 20 enne del Mali evaso stamani dal carcere di Cosenza. A bloccarlo sono stati i carabinieri insieme alla polizia penitenziaria. Il giovane è stato portato nella caserma dei carabinieri. Coulibally era arrivato nell’istituto penitenziario di Cosenza proprio stamani, proveniente da Reggio Calabria. Dopo l’allarme è scattata una caccia all’uomo con posti di blocco in tutta la città da parte di carabinieri e polizia. Fonte :rainews.it (ANSA) – ROMA, 19 MAG – La cattura del detenuto che era evaso dal carcere di Cosenza e’ avvenuta intorno alle…

Torna alla Home

“Quel che è accaduto nella nottata a Cosenza ha dell’incredibile, con la sfrontatezza di un criminale straniero ristretto in carcere che è evaso. Ancora si sta cercando di ricostruire come ciò sia potuto accadere. Il mio auspicio è che l’evaso venga presto catturato, ma la grave vicenda porta alla luce le priorità della sicurezza (spesso trascurate) con cui quotidianamente hanno a che fare le donne e gli uomini della Polizia Penitenziaria.”. Lo denuncia Donato Capece, segretario generale del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria SAPPE, il primo e più rappresentativo dei Baschi Azzurri. Il SAPPE evidenzia che “nell’intero anno 2018 si sono…

Torna alla Home

Panico nella città di Cosenza. Un detenuto del carcere è evaso probabilmente nelle prime ore di questa mattina. Si tratta di un ventenne di Mali di cui al momento si sono perse le tracce: Amadou Collbally doveva scontare pena fino al 2023. Era in carcere per tentato omicidio. Non è, ancora, chiara la dinamica ma secondo una prima ricostruzione pare abbia scavalcato la recinzione. Adesso è caccia all’uomo. Sul caso stanno lavorando i carabinieri del comando provinciale che stanno setacciando la città. Numerosi posti di blocco stanno monitorando ogni strada e vicolo. Uomini e mezzi sono alle prese con la ricerca del giovane.…

Torna alla Home

Antonio Flosco, 33 anni, di Castel Volturno, si era reso irreperibile a dicembre quando, dopo aver usufruito di un permesso premio, non era rientrato nel carcere di Ariano Irpino. È stato catturato dopo cinque mesi dai carabinieri della stazione di Marigliano che lo hanno localizzato e arrestato nel bar di un distributore di carburanti a Mariglianella. I militari lo hanno perquisito trovandolo in possesso di una carta di identità e di una patente di guida su cui erano apposte foto sue ma accanto ai dati anagrafici di un congiunto. Dopo averlo condotto in caserma i carabinieri hanno quindi dato esecuzione…

Torna alla Home

WhatsApp Ricevi news su WhatsApp