Categoria: riordino carriere

Appena pubblicate sul sito ufficiale del Ministero della Giustizia le graduatorie del concorso interno, per titoli di servizio e superamento di successivo corso di formazione, a complessivi n. 2851 posti (2679 uomini e 172 donne) relativi alle vacanze disponibili nel periodo compreso tra 31 dicembre 2008 ed il 31 dicembre 2016, per la nomina alla qualifica di vice sovrintendente del ruolo maschile e femminile del Corpo di Polizia Penitenziaria. Il numero dei posti era ripartito, sulla base delle vacanze disponibili al 31 dicembre di ogni anno. Ricordiamo che il punteggio complessivo di ciascun candidato è dato dalla somma dei punteggi attribuiti nelle singole categorie…

Torna alla Home

Ruolo unico al 28° anno di servizio con accesso alla qualifica di sovrintendente. Ispettori, riduzione tempi permanenza nelle qualifiche Nell’ambito della delega governativa aperta, con scadenza 30/09/2019, finalizzata all’ adozione di ulteriori disposizioni integrative e correttive del Riordino delle Carriere approvato con D.Lgs. 95/2017, pubblichiamo una nota del Sindacato di Polizia NSP che, si legge nel comunicato, “dopo attenta analisi e confronto, ha formalizzato le sue osservazioni e le sue proposte, attraverso una sintesi delle istanze e delle richieste pervenute dal personale della Polizia attraverso i canali di confronto attualmente amministrati e gestiti dal Nuovo Sindacato di Polizia.La relazione firmata…

Torna alla Home

Con la presentazione della manovra e la conversione del d.l. sicurezza in Parlamento, si iniziano a chiarire le intenzioni del governo sul comparto sicurezza e difesa. Capitolo contratto. Per il rinnovo dei contratti del pubblico impiego (settore Stato) la manovra stanzia (in milioni di euro): 1.100 (di cui 140 residuali dal 2018) nel 2019, 1.425 nel 2020 e 1.775 a decorrere dal 2021. Con queste cifre, l’incremento medio ottenibile è pari all’1,3% (31 euro lordi) nel 2019, all’1,65% (40 euro lordi) nel 2020 e all’1,95% (47 euro lordi) a decorrere dal 2021. Si tratta di incrementi del tutto in linea con l’indice IPCA stimato…

Torna alla Home

Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro della difesa Elisabetta Trenta, ha approvato un disegno di legge che prevede la delega al Governo per l’adozione di disposizioni integrative e correttive dei decreti legislativi in materia di riordino delle carriere del personale delle forze armate e delle forze di polizia. L’obiettivo della delega è quello di garantire l’equiordinazione tra le forze armate e quelle di polizia, colmando un disallineamento tra le principali leggi delega di disciplina dei comparti “difesa” e “sicurezza”, in modo da conformarsi anche ai pareri espressi dalle Commissioni parlamentari competenti nella fase di adozione dei decreti legislativi…

Torna alla Home

WhatsApp Ricevi news su WhatsApp