Categoria: sovraffollamento

Il nostro paese è tra i peggiori del continente seguito solo da Macedonia del Nord, Romania e Francia, con una presenza particolarmente alta di stranieri, una spesa di oltre 2,7 miliardi e una proporzione elevata di detenuti in attesa di giudizio o condannati per reati legati alla droga.  L’Italia nel 2017 era al terzo posto per spesa totale per l’amministrazione carceraria con 2,7 L’Italia agli ultimi posti in Europa per sovraffollamento delle carceri: il nostro paese è tra i peggiori del continente seguito solo da Macedonia del Nord, Romania e Francia, con una presenza particolarmente alta di stranieri, una spesa di…

Torna alla Home

Il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede e quello delle Infrastrutture e dei Trasporti Danilo Toninelli hanno firmato il decreto con cui viene approvato il Piano di edilizia penitenziaria 2019. Il provvedimento dà il via dunque alla realizzazione del programma dei lavori, nel rispetto delle priorità attribuite loro, come proposto dal Capo del Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria, sentito anche il Comitato paritetico sulla materia costituito presso il Ministero della Giustizia. Due anni di tempo, dal 1 gennaio 2019 al 31 dicembre 2020, per elaborare “progetti e perizie per la ristrutturazione e la manutenzione, anche straordinaria, degli immobili in uso governativo all’Amministrazione penitenziaria”, per la realizzazione di…

Torna alla Home

Martedì 5 marzo Michaël Chiolo, un detenuto radicalizzato del carcere di alta sicurezza di Alençon – Condé-sur-Sarthe, nel nord della Francia, ha ferito gravemente due guardie penitenziarie con un coltello di ceramica. Secondo le autorità d’Oltralpe, l’uomo avrebbe urlato “Allahu akbar”1 durante l’aggressione e avrebbe avuto l’intenzione di vendicare la morte di Chérif Chekat, il responsabile dell’attacco jihadista a Strasburgo dell’11 dicembre 2018. Convertito all’Islam, Chiolo si sarebbe radicalizzato in carcere e proprio in carcere avrebbe conosciuto e frequentato Chekat. La ministra della Giustizia francese ha confermato la natura terroristica dell’attacco.2 Questo episodio drammatico porta di nuovo all’attenzione dell’opinione pubblica il fenomeno della radicalizzazione jihadista in carcere,…

Torna alla Home

WhatsApp Ricevi news su WhatsApp