Categoria: stipendi

Rinnovo contratti statali della Pubblica Amministrazione: secondo il DEF l’accordo verrà siglato nel 2020. Complessivamente lo stipendio sarà aumentato dell’1,95%. Nel 2020, secondo le previsioni del Governo, si arriverà ad un accordo per il rinnovo contratti statali del pubblico impiego: è scritto nero su bianco sul DEF 2019, Documento di Economia e Finanza, nel quale vengono svelati gli obiettivi di politica economica e i programmi dello Stato per il raggiungimento degli obiettivi individuati per i maggiori dati macroeconomici. Nel testo del DEF 2019, precisamente a pagina 31, si parla di risultati e previsioni per il pubblico impiego, confermando che nel 2020 si conta di raggiungere un accordo per il rinnovo contrattuale nel triennio 2019-2021 utilizzando le risorse stanziate…

Torna alla Home

Stipendi pubblici: per le Forze dell’Ordine in 10 anni incremento positivo, meno per i Vigili del Fuoco. La Ragioneria dello Stato ha pubblicato il report annuale sugli stipendi dei dipendenti pubblici nel quale viene messo in risalto l’andamento delle retribuzioni nel pubblico impiego tra il 2008 e il 2017. Tra questi ovviamente figura il personale delle Forze Armate e di Polizia, nonché gli appartenenti al Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco. La pubblicazione del Conto Annuale della Ragioneria dello Stato è l’occasione giusta per vedere di quanto sono aumentati gli stipendi nel comparto Difesa e Sicurezza, tenendo conto però che…

Torna alla Home

Per i dipendenti pubblici è disponibile la Certificazione Unica sull’area personale di NoiPA: ecco come scaricarla e perché è importante. “Si informa che, a partire da oggi 25 marzo, è iniziata la fase di pubblicazione nell’area privata del portale dei modelli di Certificazione Unica (CU) 2019”. Con questo messaggio pubblicato sul proprio sito Internet, NoiPa ha ufficializzato la disponibilità della Certificazione Unica (ex CUD) sul portale. Ricordiamo che questo documento è molto importante per ogni dipendente, statali compresi, dal momento che indica il reddito percepito dal contribuente nell’anno solare scorso; a tal proposito la certificazione unica è strettamente necessaria ai fini della compilazione…

Torna alla Home

Via alla riduzione Irpef per le Forze Armate e di Polizia con reddito inferiore ai 28.000€; sarà però sul solo trattamento accessorio (comprensivo delle indennità di natura fissa e continuativa). È in arrivo il decreto del Consiglio dei Ministri con il quale verrà data attuazione di quanto stabilito dal riordino delle carriere in merito alla riduzione dell’imposta sul reddito delle persone fisiche (Irpef). Nel dettaglio, il decreto legislativo 95/2017 (“Nuove disposizioni in materia di revisione dei ruoli delle Forze di Polizia”), nell’articolo 35 II comma, ha stabilito che per il personale in divisa con reddito non superiore ai 28.000€ (una minoranza quindi) bisognerà procedere con una riduzione…

Torna alla Home

WhatsApp Ricevi news su WhatsApp