<

Ascoli, tre agenti picchiati in carcere da un detenuto algerino

1
Share.
Prima di leggere l' articolo perdi un secondo e metti mi piace sulla nostra pagina facebook
Un trentacinquenne di origine algerina detenuto nel carcere di Marino del Tronto ad Ascoli ha picchiato tre agenti della polizia penitenziaria che erano entrati nella sua cella per calmarlo. Il nordafricano, che si trova recluso per reati connessi con il traffico di sostanze stupefacenti, improvvisamente, ha iniziato a dare in escandascenze così come aveva fatto in altre occasioni. A quel punto tre guardie carcerarie hanno deciso di intervenire per calmarlo ma subito dopo aver aperto la porta della cella sono state aggredite. Ne è nata una violenta colluttazione al termine della quale i tre agenti hanno dovuto far ricorso alle cure dei medici del pronto soccorso dell’ospedale Mazzoni dove sono state riscontrate loro ferite e fratture con prognosi variabili tra i cinque e venti giorni. L’algerino è stato trasferito in un altro istituto di pena.

Regione Marche, situazione polizia penitenziaria, tutte le criticità in un atto da presentare in consiglio

Fonte: corriereadriatico.it

About Author

1 commento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp Ricevi news su WhatsApp