Benvenuti e buon inizio carriera ai colleghi del 175° corso agenti di Polizia Penitenziaria

0
Share.
Vuoi essere aggiornato con tutte le VIDEO-NOTIZIE? Iscriviti al nostro canale!

 

Si è appena concluso il 175° Corso Allievi Agenti di Polizia Penitenziaria ed a breve queste donne e questi uomini che hanno appena prestato giuramento, inizieranno la propria carriera nel Corpo di Polizia Penitenziaria.

Mi emoziona sempre assistere indirettamente alle tante giovani donne ed ai tanti giovani uomini che si apprestano ad intraprendere questo complicato e qualificante lavoro. Inevitabilmente, con loro, riaffiorano in me i ricordi vivi ed accesi che sono impressi nella mia mente.

Ricordo ancora il giorno in cui ero io a frequentare il corso di formazione Allievi Agenti. Ogni giornata è rimasta scandita nel mio cuore. E sono certa sarà così anche per ogni Poliziotto Penitenziario. Forte è l’unione che s’instaura tra i corsisti. Soprattutto alcune persone durante il percorso diventano una specie di “parente acquisito” tanto è la complicità inevitabile che nasce dallo stare insieme tutti i giorni.

E, poi, dopo lo studio durante i giorni di formazione, gli esami sostenuti, la partecipazione alla Festa del 2 giugno ed alla Festa del Corpo, arriva in un batter d’occhio la fine del percorso formativo.

Con già tanti ricordi nel cuore, arriva il giorno tanto atteso del Giuramento. Allora si è tutti inquadrati, quanta emozione che aleggia nell’aria, ancor più perché nell’occasione ci si ritrova a prestare questo importantissimo giuramento in presenza dei propri familiari. Coloro che, sicuramente, in ogni momento sono stati la fedele spalla di conforto e di incoraggiamento.

Mai e poi mai dimenticherò il giorno in cui ho prestato giuramento e sono certa che rimarrà impresso nell’anima ad ogni giovane donna e giovane uomo che qualche giorno fa, formalmente inquadrato, ha gridato a voce alta: “Lo Giuro”!

Il suono della Banda Musicale, quelle note con le quali i nostri Tutor formativi ci hanno insegnato a marciare. E quanto si è marciato! Ben ricordo quando in occasione del 2 giugno, la marcia diventava pane quotidiano perché occorreva prepararsi in modo impeccabile per quella data preziosa.

Il sole che riscaldava l’asfalto, l’inevitabile fatica che, allo stesso tempo, accendeva nel cuore di ognuno l’orgoglio di essere un Appartenente al Corpo di uno Stato! Attimi che rimarranno eterni nella mente.

Dopo il giuramento, arriva il momento di raggiungere la sede nella quale si è stati assegnati. Per alcuni sarà quella scelta, per altri sarà quella scelta tra le ultime rimaste. Ad ogni modo, per ognuno avrà inizio la propria vita lavorativa. Ci saranno momenti di alta soddisfazione, altri probabilmente di sconforto. Anche per quest’ultimi dovremo imparare a migliorarci giorno dopo giorno.

Ad ogni giovane Allievo mi sento di ripetere sempre gli insegnamenti che ho ricevuto, tra cui i più preziosi:  “durante il vostro percorso, cercate di rimanere sempre umili”. “Rispettate sempre chi è maggiormente anziano di servizio, da loro cercate di assorbire quanto più possibile cosicché da arricchire quanto si è appreso sui libri con le nozioni proprie di un vissuto lavorativo”. “ Restate sempre vigili ed attenti e, soprattutto non smettete mai di migliorarvi ogni giorno”.

Il lavoro del Poliziotto Penitenziario non è certo semplice. Ad ogni modo è un lavoro di una complessità così variegata che, con il tempo, ci farà acquisire un “sesto senso particolare”. I primi a doverci credere dobbiamo essere noi e, mai e poi mai, dobbiamo sentirci secondi a nessuno!

Non resta che augurare il meglio a tutti gli Allievi e le Allieve del 175° Corso di Polizia Penitenziaria, un in bocca al lupo enorme per questo inizio di carriera. Siate sempre orgogliosi di indossare l’Uniforme della Polizia Penitenziaria e, nonostante il passare del tempo, rimanete sempre con l’entusiasmo che infiamma il cuore e, soprattutto, cercate di migliorarvi sempre.
Buon Inizio e Viva la Polizia Penitenziaria!

Torna alla Home

About Author

Avatar

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp Ricevi news su WhatsApp