Detenuto aggredisce e ferisce tre agenti penitenziari all’ospedale di Benevento

0
Share.
Vuoi essere aggiornato con tutte le VIDEO-NOTIZIE? Iscriviti al nostro canale!

La Segreteria Nazionale del Sappe, Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria, attraverso il segretario Nazionale, Emilio Fattorello comunica che nella giornata odierna (ieri)  presso l’Ospedale Civile Rummo del Reparto Psichiatria un detenuto ha aggredito un Assistente Capo con calci e pugni.

Da diversi giorni un detenuto con provvedimenti T.S.O.  di ricovero sta andando e venendo dal Carcere all’Ospedale Civile in quanto affetto da problemi psichiatrici. Il detenuto G.G. con posizione giuridica di definitivo e fine pena 2020 di origine barese è conosciuto per la sua indole violenta ormai in tutti gli Istituti della Regione Campania ove ha messo in atto devastazioni e aggressioni al Personale. Anche questa mattina a seguito di ulteriore ricovero con ordinanza di T.S.O. per l’ennesima volta è andato in escandescenza aggredendo il collega che lo scortava e altri due agenti accorsi, questi ultimi restavano contusi nella colluttazione e venivano repertati con sette giorni di prognosi cadauno mentre il collega vittima della prima aggressione risulta essere tutt’ora ricoverato e sotto osservazione per la gravità delle lesioni subite. Il detenuto con grande difficoltà da parte degli Agenti è stato ridotto all’impotenza.

Si riapre in maniera drammatica la questione emergenziale dei detenuti con problemi psichiatrici che con la chiusura degli O.P.G. vengono reclusi negli Istituti Penitenziari in Sezioni cosiddette di “Articolazione mentale”. Il Personale che non dovrebbe neanche entrare in dette Sezioni si trova ad affrontare detti soggetti senza un adeguata formazione specifica e senza gli adeguati mezzi di contenimento, aspetti questi che rientrano nelle specifiche competenze sanitarie”. Il Sappe esprime la propria solidarietà ai Colleghi feriti in tale evento e augura loro una veloce guarigione e ripresa del servizio.

Fonte: cronachedellacampania.it

Torna alla Home

About Author

Avatar

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp Ricevi news su WhatsApp