Ferrara, lanciati quattro petardi contro il muro del carcere

0
Share.
Vuoi essere aggiornato con tutte le VIDEO-NOTIZIE? Iscriviti al nostro canale!

Allarme ieri mattina dopo la segnalazione della polizia penitenziaria Visti scappare su un’auto tre uomini e una donna. Indagano i carabinieri

In un primo tempo visto il fragore udito sembravano bombe carta, ma dopo una più accurata indagine si è passati a declassare gli ordigni in petardi.

Ieri mattina poco prima della 11, sono stati lanciati oggetti con polvere detonante contro il muro del carcere di Ferrara.

L’allarme

Dopo il fragore, forse aumentato dalla vicinanza del muro di cinta, alcuni agenti della polizia penitenziaria che erano in servizio, hanno lanciato l’allarme. I petardi, quattro in tutto, sono stati fatti esplodere verso il mura sul lato dell’autostrada. Son stati scagliati dalla recinzione che delimita il perimetro di cinta. 

Qualcuno ha visto poi tre uomini e una donna salire a bordo di un’auto e fuggire. Le forze dell’ordine hanno successivamente diramato questa segnalazione per cercare di intercettare quelli che vengono definiti sospettati di questo atto dimostrativo.

Le indagini

Sul posto si sono recati i carabinieri del nucleo investigativo di Ferrara che hanno effettuato un sopralluogo. Non sono state rilevate sul posto tracce incendiarie e oggetti anneriti dopo il lancio e lo scoppio per cui si è escluso si trattasse di bombe carta.

Ancora al vaglio le ipotesi di un simile gesto, in passato erano stati gli anarchici ad effettuare sit in e proteste davanti all’Arginone come segno di solidarietà nei confronti di alcuni detenuti in carcere. Forse potrebbe trattarsi di una dimostrazione analoga, ma al momento nessuno ha rivendicato il gesto. Il rumore è stato circoscritto e lo scoppio non ha provocato danni. —

 

Fonte lanuovaferrara.it

Torna alla Home

About Author

Avatar

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp Ricevi news su WhatsApp