Pavia, agente di Polizia Penitenziaria colpito da infarto mentre interviene per spegnere incendio appiccato da detenuto

0
Share.
Vuoi essere aggiornato con tutte le VIDEO-NOTIZIE? Iscriviti al nostro canale!

Ieri pomeriggio un detenuto del carcere di Pavia ha appiccato un incendio all’interno della sua cella, utilizzando uno sgabello di legno e altro materiale infiammabile. Durante il successivo intervento per spegnere il fuoco e riportare alla calma l’uomo, un 40enne italiano, un assistente capo della polizia penitenziaria è stato colpito da un infarto e si è accasciato a terra: trasportato d’urgenza all’ospedale Humanitas di Rozzano, è stato sottoposto a un intervento chirurgico e attualmente è ricoverato al reparto di terapia intensiva dell’unità coronarica.

Da quanto si è appreso, il detenuto aveva chiesto il trasferimento in un altro reparto della casa circondariale. Una seconda squadra di agenti di Polizia Penitenziaria è successivamente intervenuta per evacuare buona parte delle persone rinchiuse nelle celle vicine, perché rischiavano di essere intossicati dal fumo.

fonte: tg24.sky.it

Torna alla Home

About Author

Avatar

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp Ricevi news su WhatsApp