Polizia penitenziaria cattura evaso dal carcere di Ferrara

0
Share.
Vuoi essere aggiornato con tutte le VIDEO-NOTIZIE? Iscriviti al nostro canale!

La direzione operativa del Nucleo Investigativo Centrale della Polizia penitenziaria, ha permesso agli uomini del dipendente Nucleo Regionale di Milano, su attività di indagine condotta dal reparto di Polizia penitenziaria di Ferrara e coordinata dal Nucleo Regionale di Bologna, di catturare, a Milano l’evaso Edin Titic, che dal 4 agosto 2018 non era rientrato da un permesso premio alla casa circondariale di Ferrara, facendo perdere le sue tracce evitando di scontare una pena definitiva che avrebbe avuto termine il 20 luglio 20123.

Nucleo Investigativo Centrale

L’arresto è avvenuto dopo una intensa e brillante attività coordinata dal NIC e dalle sue articolazioni regionali dell’Emilia Romagna e Marche e della Lombardia, sulla scorta delle risultanze delle indagini, serrate e capillari sulle possibili tracce dell’evaso, condotte dal reparto di polizia penitenziaria della Casa Circondariale di Ferrara sui luoghi di azione e copertura della sua clandestinità, fino a procurarne proficuamente la cattura.

L’Indagine, diretta dal procuratore capo di Ferrara Andrea Garau e dal sostituto procuratore Alessandro Rossetti, ha visto delegata la Polizia penitenziaria del Comando di Ferrara in prima battuta per poi estenderla al Nucleo Investigativo Centrale con le sue articolazioni regionali in relazione alle tracce dell’evaso sul territorio nazionale.

Sono in corso attività per individuare i favoreggiatori della latitanza. Edin Titic ora è stato condotto a San Vittore.

Leggi anche: Grazie alle attività investigative partite dal NIC della Polizia Penitenziaria dai colloqui in carcere Sequestrati beni al clan Zagaria

Fonte:gnewsonline.it

Torna alla Home

About Author

Avatar

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp Ricevi news su WhatsApp