PRAP Lazio, Abruzzo e Molise: arriva il nuovo Provveditore, Carmelo CANTONE

0
Share.
Vuoi essere aggiornato con tutte le VIDEO-NOTIZIE? Iscriviti al nostro canale!

 

È di pochi giorni a questa parte, l’insediamento del nuovo Provveditore presso il PRAP Lazio, Abruzzo e Molise, Carmelo CANTONE. Persona che, nel corso della sua corposa carriera, si è sempre contraddistinta per aver ricoperto ruoli di rilievo presso l’Amministrazione Penitenziaria, da Direttore di differenti istituti  a Provveditore, prima a Firenze, poi a Bari ed ora a Roma, per intraprendere la gestione di tre Regioni particolarmente complesse tra cui, soprattutto, una delle più corpose come, appunto, il Lazio.

Molte persone hanno avuto modo di conoscere, in altri anni ed in diversi contesti dell’Amministrazione Penitenziaria, il Dott. Carmelo CANTONE e, inutile a dirsi, entusiasma sempre incontrare “chi di carcere ne mastica da tempo”.

Oggi più che mai, il personale di Polizia Penitenziaria si ritrova ad essere in grande difficoltà. Purtroppo, siamo tutti consapevoli come negli anni si è assistito ad una riduzione sostanziosa dell’organico dei poliziotti a fronte invece di una popolazione detenuta sempre costante se non addirittura in aumento, soprattutto in alcune realtà.

Inoltre, chi conosce davvero il nostro Corpo, sa benissimo che molteplici sono i compiti da espletare ed è più che evidente come la previsione di nuova forza lavoro deve essere costante, cosicché da favorire un continuo ricambio.

Spiace, oggi, dover sempre apprendere notizie inerenti il fenomeno delle aggressioni verso gli appartenenti al Corpo di Polizia Penitenziaria. È inaccettabile che, sul posto di lavoro ove si svolge il proprio dovere, ci si ritrovi ad essere dei ” bersagli gratuiti” di violenze, talvolta anche piuttosto gravi.

Occorre sempre dover prevedere tutte le necessarie attenzioni per prevenire questo gravissimo problema. Non è possibile andare al lavoro e, poi, correre il rischio di  essere colpiti da pugni, calci o qualcosa di peggio.

Oggi più che mai è necessario investire nelle Donne e negli Uomini della Polizia Penitenziaria. È positivo quando nell’Amministrazione Penitenziaria, nei suoi vertici dal centro alla periferia più lontana, si ravvisa un’azione costruttiva verso chi, ogni giorno, indossa questa Uniforme.

Ho sempre pensato all’entusiasmo che infiamma il cuore quando si presta giuramento e questo entusiasmo occorre sempre nutrirlo. In questa realtà lavorativa, ricca di sfaccettature, ci sarà sempre da fare per poter migliorare.

Con il nuovo vertice al Provveditorato del Lazio, Abruzzo e Molise, si apre un nuovo percorso.
Al Provveditore Carmelo CANTONE, gli auguri più sinceri per questo prestigioso incarico con l’auspicio di molteplici e costruttivi buoni propositi per i giorni a venire.

Torna alla Home

About Author

Avatar

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp Ricevi news su WhatsApp