Teramo, primo arresto grazie alla banca dati del carcere

0
Share.
Vuoi essere aggiornato con tutte le VIDEO-NOTIZIE? Iscriviti al nostro canale!

Teramo – Primo successo con la nuova procedura di inserimento in rete dei dati di persone rinchiuse in carcere. Con questo strumento la polizia e’ riuscita a rintracciare e arrestare un cittadino algerino.La procedura, fortemente voluta dalla Questura, che consente ai titolari delle strutture ricettive della Provincia di inserire la famosa schedina alloggiati direttamente via internet nel sistema informatico delle Forze di Polizia ha dato quindi il primo risultato.

Ieri, il personale della Questura ha rintracciato e arrestato in un hotel della costa, Belkheir Benaissa, 40enne algerino, condannato a 11 mesi di reclusione per violazione della normativa sull’immigrazione.

Fonte: libero-news.it

Torna alla Home

About Author

Avatar

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp Ricevi news su WhatsApp