Salerno, la compagna del detenuto in carcere con droga e telefonino. Arrestata dalla Polizia Penitenziaria

0
Share.
Vuoi essere aggiornato con tutte le VIDEO-NOTIZIE? Iscriviti al nostro canale!

Sequestrato un ingente quantitativo di droga all’interno del carcere di Fuorni. È accaduto nella sala colloqui, dove una donna, convivente di un detenuto, è stata trovata in possesso non solo della droga, ma anche di un telefonino. Tra gli indumenti intimi aveva nascosto 400 grammi di hashish e 104 grammi di cocaina, ma anche un telefonino. La scoperta è avvenuta grazie ad un meticoloso controllo che è stato effettuato all’ingresso del settore colloqui: forse l’atteggiamento un po’ guardingo della donna, proveniente dall’Agro nocerino sarnese, ha insospettito gli agenti presenti nella sala colloqui: una perquisizione più accurata ha portato alla luce il tentativo del traffico illecito tra l’esterno e l’interno dell’istituto penitenziario. Dopo il sequestro del circa mezzo chilo di sostanza stupefacente e del piccolo telefonino, è stata immediatamente informata la competente autorità giudiziaria, che ha disposto l’arresto della responsabile del traffico illecito che dalla sala colloqui della casa circondariale salernitana è finita in cella.
Non è la prima volta che familiari di detenuti tentano di introdurre, all’interno del carcere di Fuorni, sia stupefacenti che telefonini, in modo da consentire alla popolazione detenuta di parlare con l’esterno e magari inviare «ordini» dal carcere. Ciò che questa volta ha sorpreso è l’ingente quantità di droga rinvenuta a dimostrazione come il traffico di stupefacenti tra l’esterno e l’interno del carcere sia probabilmente in aumento: l’hashish e la cocaina, evidentemente, serviva per essere spacciata tra i detenuti che ne avrebbero fatto richiesta.

Fonte: ilmattino.it

Torna alla Home

About Author

Avatar

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp Ricevi news su WhatsApp