Medaglia d’oro per l’assistente capo Stefano Pressello ai Campionati Europei Master

0
Share.
Vuoi essere aggiornato con tutte le VIDEO-NOTIZIE? Iscriviti al nostro canale!
A fine Luglio si sono svolti presso l’Arena di Las Palmas De Gran Canaria i campionati europei di Judo Master, organizzati dalla Eju {European Judo Union}, con la presenza  30 Paesi, per un numero complessivo di circa 800 atleti, si sono affrontati alla conquista del podio.
È qui che l’atleta nostrano, nonché romano Stefano Pressello si è fatto valere: con ben 5 incontri vinti, Stefano ha conquistato il gradino più alto del podio nella gara individuale nella categoria – 90 kg, portando a casa la medaglia tanto ambita, vinta in una finale da stadio contro il russo Igor Sharin.
Dopo la sua esperienza nel gruppo sportivo delle Fiamme Azzurre della Polizia Penitenziaria, Stefano ha continuato il suo percorso nella lotta, credendo fino in fondo nelle sue capacità, tali da avergli consentito di raggiungere traguardi non solo in ambito europeo, bensì mondiale.
Negli ultimi anni, dopo 3 bronzi conquistati nei campionati mondiali e due argenti con due bronzi nei campionati europei Master, finalmente ha raggiunto il gradino più alto del podio, meritata con sudore e perseveranza.
l’Ass. Capo in servizio presso l’Uff I del Dap  è stato l’unico italiano ad aver vinto nella sua categoria di peso, battendo gli avversari prima del limite per Ippon. Al suo fianco in questa avventura il coach Nicola Ripandelli della Judo Preneste di  Roma e allenato, invece, dal maestro Massimo Lanzi.
Ma i successi non finiscono qui. A pochi giorni di distanza si è disputata presso la stessa sede la gara a squadre, in cui il suddetto atleta ha partecipato in rappresentanza dell’Italia. Dopo un primo incontro vinto, in cui lo stesso Pressello ha riportato una vittoria, la finale, persa contro i rappresentanti di casa, la Spagna, nel quale, nonostante l’esito, il judoka italiano ha anche qui vinto contro il corrispondente sfidante spagnolo, ricevendo gli applausi non solo dai tifosi italiani, bensì di tutto il pubblico presente.
Ospiti d’eccezione,i figli del campione europeo, Matteo e Sofia, orgogliosi ed emozionati nel vivere tali emozioni sportive, i quali, hanno contribuito a colorare  questo Europeo con l’impresa di Stefano Pressello.

Prossimo appuntamento internazionale, nel mese di Ottobre in Marocco (Marracash), con il, Campionato Mondiale di Judo.

Gli si dedicano i migliori auguri e buon proseguimento di carriera, nella speranza di poter risentire l’inno di Mameli nella prossima vetrina mondiale organizzata dalla IJF Veterans (International Judo Federation )

Torna alla Home

About Author

Avatar

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp Ricevi news su WhatsApp