Categoria: cinema dietro le sbarre

rubrica rivista

Ancora una volta il titolo di un film straniero viene tradotto (?) in italiano cambiandone il senso.  Il diritto di opporsi, infatti, non rispecchia affatto il Just mercy (Solamente misericordia) originale che, peraltro, è anche il titolo del libro (Just mercy: A Story of Justice and Redemption), scritto dall’avvocato protagonista e dal quale è stato tratto il film. Oltremodo, Just mercy è una vicenda vera ed è l’ennesimo atto di accusa contro il sistema giudiziario americano.  Racconta la storia di un operaio di colore, Walter McMillan, detenuto in attesa dell’esecuzione capitale e dell’avvocato Bryan Stevenson che si è battuto con…

Torna alla Home

Cafarnao – Caos e miracoli è un film libanese della regista Nadine Labaki, al suo terzo lungometraggio. Al contrario dei precedenti, però, questa volta la regista abbandona totalmente la commedia per lasciare spazio al dramma con al centro un minore e una società che ignora il suo disagio. Il film racconta la storia di Zain, un ragazzino dodicenne proveniente da una famiglia molto numerosa, detenuto per aver commesso un reato molto grave. Il ragazzo fa causa ai genitori per averlo messo al mondo contro la propria volontà. Dopo il sorprendente inizio nel quale il bambino denuncia i genitori, accusandoli di…

Torna alla Home

Trial by Fire è un film del 2018 diretto da Edward Zwick e interpretato da Jack O’Connell e Laura Dern. La pellicola si basa sull’articolo del 2009 del The New Yorker scritto da David Grann sulla storia di Cameron Todd Willingham. Il film è ambientato in Texas, nella cittadina di Corsicana. Cameron Todd Willingham è accusato del triplice omicidio dei suoi bambini morti in un incendio. L’uomo nega la sua colpa e afferma di amare le sue figlie più della vita ma, nonostante questo, verrà condannato a morte.  Le indagini svolte subito dopo l’incendio, avvenuto il 23 dicembre 1991, arrivarono…

Torna alla Home

Crossed Over, oltre il dolore è un film drammatico ispirato ad una storia vera, tratta dall’autobiografia della scrittrice Beverly Lowry, tuttora vivente negli Stati Uniti. Lowry, dopo la perdita del suo unico figlio adolescente, ucciso da un pirata della strada che non sarà mai rintracciato nonostante la sua l’affannosa e ossessiva ricerca, entra nel tunnel di una profonda depressione, malgrado l’affetto e la vicinanza del marito. La scrittrice riuscirà a guarire dalla depressione solo dopo essersi appassionata alla vicenda di una donna omicida condannata a morte, reclusa in un carcere del Texas. La donna era Karla Faye Tucker, una americana…

Torna alla Home

WhatsApp Ricevi news su WhatsApp