Categoria: esecuzione penale esterna

rubrica rivista

Cari amici lettori, italiani.  In questo momento difficile per la nostra nazione, il mio abbraccio va a tutti voi. ho un po’ di tristezza nel cuore, ma anche la speranza che tutto possa finire presto. sono sicuro che il nostro paese tornerà a splendere e le nostre strade di nuovo a popolarsi. La cosa che mi fa più male è vedere i nostri uffici vuoti, le udienze bloccate, mantenere la distanza con i colleghi.  La freddezza di questi comportamenti, le norme di sicurezza, hanno fatto perdere il valore cardine dell’ufficio Uepe e dei servizi sociali in generale l’umanità. La vicinanza…

Torna alla Home

Dopo la cattura del detenuto evaso dal permesso  dal carcere di Verona E’ stato catturato, nell’ambito di una attività di polizia Giudiziaria coordinata dal Nucleo Investigativo Centrale (NIC) della Polizia Penitenziaria, gli uomini del nucleo regionale del NIC di Padova, con il supporto operativo del personale di Polizia penitenziaria di Trento, Luigi Marangolo, evaso venerdì dalla Casa Circondariale di Verona. “Brillante è stata l’operazione di servizio che ha portato alla cattura dell’evaso”, evidenzia Donato Capece, segretario generale del SAPPE. “Io credo che sia davvero giunta l’ora di affidare al Corpo di Polizia Penitenziaria gli uomini ed i mezzi necessari per…

Torna alla Home

La necessità che i condannati fruiscano di un trattamento rieducativo è codificata al sesto comma dell’art. 1 Ordinamento Penitenziario. Art. 1 ord. pen. […] VI. Nei confronti dei condannati e degli internati deve essere attuato un trattamento rieducativo che tenda, anche attraverso i contatti con l’ambiente esterno, al reinserimento sociale degli stessi. Il trattamento è attuato secondo un criterio di individualizzazione in rapporto alle specifiche esigenze dei soggetti. Secondo l’ordinamento peniten- ziario, la rieducazione consiste nel reinserimento sociale dei condannati. Il regolamento di esecuzione (D.P.R 230/00) specifica inoltre, all’articolo 1 comma II: Il trattamento rieducativo è diretto (…) a promuovere…

Torna alla Home

Un dialogo fondamentale, che deve necessariamente esserci tra servizio sociale e Polizia Penitenziaria. Un dialogo che ci consentirà una conoscenza reciproca, anche se la realtà degli uomini in divisa è a me nota, per aver indossato un’uniforme (quella mimetica) per circa dieci anni. Uepe: Cos’é? Vorrei iniziare questo percorso, presentandovi sinteticamente la storia degli UEPE. Nelle prossime pubblicazioni, vorrei poi passare ai compiti e alle funzioni svolta dagli assistenti sociali all’interno degli UEPE. Un campo significativo di lavoro degli operatori sociali è quello con le persone che si trovano a scontare una pena all’ esterno del carcere beneficiando di una…

Torna alla Home

WhatsApp Ricevi news su WhatsApp