Categoria: GOM

Il modello italiano dei circuiti differenziati per l’alta sicurezza, e del 41bis in particolare, contro il rischio di infiltrazione delle organizzazioni criminali nel sistema penitenziario. Questo il tema centrale della riunione di alto livello tra i responsabili dei sistemi penitenziari dei Paesi appartenenti al MERCOSUR (Argentina, Brasile, Paraguay, Uruguay) con quelli di Italia, Portogallo e Spagna, che si svolgerà la prossima settimana con base a Roma. L’incontro nasce nell’ambito delle iniziative promosse per il 2019 dal Componente penitenziario del Programma di Assistenza contro il Crimine Transnazionale Organizzato (EL PAcCTO), con la finalità di conoscere da vicino le buone pratiche…

Torna alla Home

Annullato il parere favorevole del magistrato di sorveglianza per un boss della n’drangheta recluso a Bancali Non è possibile, in mancanza di una apposita legge, autorizzare colloqui audiovisivi “modello skype” per i detenuti – a maggior ragione per quelli al 41bis – che reclamano il diritto ad avere contatti con i parenti, anche loro reclusi in carcere. Lo sottolinea la Cassazione che ha annullato senza rinvio, in accoglimento del reclamo del Ministero della giustizia e dell’Amministrazione penitenziaria di Sassari, l’ordinanza con la quale il Tribunale di Sorveglianza di Sassari aveva autorizzato un boss della ‘ndrangheta, Francesco Pesce, ad avere dal…

Torna alla Home

Il ventennale della costituzione del Gruppo operativo mobile celebrato con un evento alla presenza del ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, offre l’occasione per ripercorrere la storia di questo reparto del Corpo della Polizia Penitenziaria e per approfondire numeri e operazioni di cui gli agenti del Gom sono stati protagonisti. Il Gom, tra i vari compiti, si occupa della vigilanza e dell’osservazione dei detenuti sottoposti al regime carcerario speciale (41 bis), di detenuti ristretti per reati di terrorismo e di quelli che collaborano con la giustizia. In questi vent’anni il Gom ha gestito numerosi soggetti di elevato rango criminale e di alto livello…

Torna alla Home

Per celebrare il ruolo e l’impegno svolto dal GOM, si svolgerà domani, 4 aprile, alle ore 10 presso la Scuola di formazione e aggiornamento del personale penitenziario “G. Falcone” (in Via di Brava 99, Roma), una tavola rotonda intitolata “Gruppo Operativo Mobile, vent’anni di contrasto alla criminalità organizzata”. Quest’anno cade il ventennale della fondazione del Gruppo Operativo Mobile della Polizia Penitenziaria. Il reparto speciale è stato istituito con D.M. del 19 febbraio 1999 ed è posto alle dirette dipendenze del Capo del Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria per curare la traduzione e i piantonamenti di detenuti ed internati ad altissimo indice di…

Torna alla Home

WhatsApp Ricevi news su WhatsApp